Dark Souls Wiki
Advertisement

Vordt della Valle Boreale (chiamato Vordt of the Boreal Valley nella versione inglese e Tsumetai tani no borudo nell'originale giapponese) è un boss obbligatorio di Dark Souls III.

Descrizione di gioco

Vordt servì come cavaliere della missione, senza mai abbandonare la danzatrice in fuga.

Descrizione[]

Vordt è un essere umano animalesco che sorveglia le mura di Lothric. Brandisce un martello pesante.

Luogo[]

Si trova in fondo alle Mura del castello di Lothric, dalla parte opposta rispetto al castello.

Lore[]

Vordt era, un tempo, un cavaliere della missione che servì sotto Sulyvahn, il Gran Sacerdote e fu uno dei molti cavalieri a ricevere l'Occhio sinistro del Sacerdote, un anello maledetto che tramutava il portatore in una belva rabbiosa. Vordt servì accanto alla Danzatrice della Valle Boreale fino alla sua trasformazione.

Strategia[]

Vordt passa la prima metà dello scontro a sferrare attacchi in spazzata o frontali. Tutti questi sono molto telegrafati, quindi la finestra per schivarli è ampia. Bloccarli può portare un ingente consumo di resistenza, rendendo la schivata l'opzione migliore.

Attaccare con una strategia "mordi e fuggi" può rivelarsi efficace, poiché permette al giocatore di infliggere danni consistenti e mantenere abbastanza resistenza da allontanarsi.

Vordt non sa cosa fare se ci si posiziona direttamente alle sue spalle. Se si approfitta di ciò dopo ogni carica nella prima fase, è possibile far sì che tenti di voltarsi a ripetizione e non attacchi mai. Ogni volta che si gira è possibile punirlo con degli attacchi. Standogli appiccicati al posteriore, è possibile terminare la prima fase senza farsi colpire.

Benché Vordt non possa coprire le distanze rapidamente, può comunque caricare. Se si abbassa verso il terreno, il suo attacco seguente sarà quasi sicuramente una carica, che è possibile evitare facilmente correndo ai lati.

Una volta raggiunta la metà della salute complessiva, Vordt si circonderà di una nebbia luccicante. Ripeterà quindi la carica per tre volte di fila, scattando da un lato dell'arena all'altro. Tentare di bloccare le cariche porterà a morte quasi certa, poiché il rinculo infligge danni sostanziali. Schivare è il metodo migliore per evitare questo attacco.

Ora è il momento di cambiare tattica. È importante essere aggressivi, attaccare rapidamente e poi allontanarsi. Ripetere questa strategia finché non inizia a preparare il soffio congelante. Quello sarà il momento di corrergli alle spalle e attaccarlo il più possibile.

Dopo ogni serie di cariche esegue sempre una mossa nuova. Al termine della terza carica, infatti, sbatterà i pugni contro il terreno e inalerà quanta più aria possibile per poi soffiarla fuori sotto forma di un getto di ghiaccio che danneggia il giocatore ed infligge congelamento. Questo attacco viene sferrato solitamente da sinistra verso destra. Restargli alle spalle permette di attaccarlo evitando l'effetto congelante.

Nella seconda metà dello scontro, Vordt inizia a utilizzare nuovi attacchi, inclusi dei colpi più piccoli ma rapidi. Quelli più rapidi possono essere bloccati facilmente, ma se non si gestisce bene la resistenza possono spezzare altrettanto facilmente la guardia.

Spesso, rotolare direttamente sotto di lui risulta conveniente per evitare i suoi attacchi più potenti. Tuttavia, passare troppo tempo in quella posizione lo spingerà a lasciarsi cadere in avanti.

Evocazioni[]

  • Albert, il Cavaliere del Leone - Il suo segno di evocazione si trova appena prima della scalinata che conduce all'arena del boss (ma solo se Emma, l'Alta Sacerdotessa è ancora in vita.
  • Maestro spadaccino - Se il giocatore ha sconfitto il Maestro spadaccino all'Altare del Vincolo, il suo segno di evocazione apparirà appena prima dell'ingresso all'arena.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Soul of Boreal Valley Vordt
Anima di Vordt della Valle Boreale
Percentuale Garantita

Note[]

Curiosità[]

  • A differenza dell'armatura degli altri cavalieri della missione, quella di Vordt è irreperibile dai giocatori-
    • La sua maschera, tuttavia, sarebbe dovuta essere un oggetto ottenuto dopo averlo sconfitto, ma ciò è stato tagliato dal gioco prima del rilascio. Il suo modello è ancora visibile tra i file del gioco.
  • A Irithyll della Valle Boreale, numerosi fantasmi di cavalieri morti da tempo possono essere visti vagare per le vie della città. Due spettri unici, in particolare, uno maschio e uno femmina, abbandonano la cattedrale. Essi ricordano molto Vordt e la Danzatrice della Valle Boreale, entrambi i quali servirono insieme sotto il comando di Sulyvahn, il Gran Sacerdote.

Galleria[]

Colonna sonora[]

Dark Souls III[]

Vordt of the Boreal Valley[]

https://youtu.be/nxXcuDAv7Ss

Advertisement