Dark Souls Wiki
Advertisement

L'Ultimo Gigante (chiamato The Last Giant nella versione inglese e Saigo no Kyojin nell'originale giapponese) è un boss di Dark Souls II.

Descrizione[]

Inizialmente apparso in uno dei trailer, l'Ultimo Gigante è considerato l'ultimo rimasto in vita della stirpe dei Giganti. Ha un pilastro di pietra conficcato nel torace e numerose spade infilzate sulla schiena. È inoltre privo di un volto e, come tutti gli altri giganti, ha un buco dove dovrebbe trovarsi la faccia.

Lore[]

L'Ultimo Gigante è in realtà il Signore dei Giganti che un tempo distrusse quasi tutta Drangleic e venne sconfitto da un eroe sconosciuto. A causa della sua possente forza, non rimase ucciso e venne quindi imprigionato sotto la roccaforte, dove rimane ancora oggi. Attacca infatti il protagonista proprio perché lo riconosce.

Luogo[]

Situato nella Foresta dei Giganti Caduti, in fondo all'ascensore dopo il secondo falò.

Evocazioni[]

È possibile evocare Pate il Morigerato e Luet il Mercenario. I loro simboli di evocazione si trovano appena fuori dall'arena. Se Pate viene evocato e sopravvive allo scontro, donerà al giocatore il suo set, lancia, scudo e Anello delle spine quando lo si rincontra al Picco Terrestre.

Strategia[]

L'Ultimo Gigante attacca in modo lento e prevedibile, ragion per cui è consigliato impugnare l'arma a due mani e schivare anziché bloccare. Dopo aver perso metà della vita, si strappa un braccio e lo utilizza come clava, incrementando la portata dei suoi attacchi. In questa fase, cambierà comportamento, divenendo più aggressivo. Il danno subito aumenta con l'accorciarsi della distanza.

Nella prima metà dello scontro, il gigante userà principalmente tre attacchi, il primo dei quali è una spazzata con il braccio. È un attacco piuttosto prevedibile e semplice da schivare rotolandogli fra le gambe. Il secondo è un pestone che sferra quando ci si trova accanto alla gamba destra, mentre il terzo è una serie di tre calci che tira alternando le gambe; è consigliato schivare allontanandosi per evitare di venire colpiti più volte.

Possiede un particolare attacco piuttosto raro che lo vede lasciarsi cadere in avanti, schiacciando e uccidendo istantaneamente il giocatore. Se non si viene colpiti, è un'occasione d'oro per colpirlo molteplici volte prima che si alzi. Nella seconda fase, atterra di faccia sul terreno, mentre nella prima può frenare la propria caduta con le braccia.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Soldier Key
Chiave del soldato
Boss Soul
Anima Ultimo Gigante
Percentuale Garantita Garantita


Curiosità[]

  • Utilizzando un Falò ascetico sul falò della Torre Cardinale nella Foresta dei Giganti Caduti, è possibile far riapparire l'Ultimo Gigante.
  • La sua testa è un punto debole e tutti gli attacchi che la colpiscono infliggono moltissimi danni in più. Gli attacchi a distanza possono rivelarsi particolarmente utili, specie quelli oscuri (ai quali il gigante è molto suscettibile).
  • È vulnerabile al Veleno e alla Tossicità.

Curiosità[]

  • Nonostante si chiami "Ultimo Gigante", ve ne sono in realtà altri due in una stanza nascosta nella Gola Nera.
  • È possibile semplificare di molto la seconda fase mozzandogli il braccio sinistra prima che possa strapparselo.
  • Condivide alcuni effetti sonori con la Scarica infinita del primo Dark Souls.
  • Condivide il tema con il Signore dei Giganti, poiché si tratta dello stesso individuo.
  • Ha un'animazione di morte unica se viene ucciso quando a terra.

Galleria[]

Colonna sonora[]

Dark Souls II[]

The Last Giant[]

https://youtu.be/K-lfRFZSwcw

Advertisement