Dark Souls Wiki
Advertisement


La trama di Dark Souls è divisa in 4 parti:

  1. L'Era degli Antichi
  2. L'Era del Fuoco
  3. Il Non Morto Prescelto
  4. Il DLC Artorias of the Abyss

Parte 1: L'era degli antichi (queste righe sono prese dal video introduttivo di Dark Souls Remastered che vi lascio sempre in questa pagina)

Nell'era degli antichi, il mondo era amorfo e avvolto dalla nebbia. Un regno di rupi grigie, alberi giganti e draghi eterni. Poi venne il fuoco, e con il fuoco venne la diversità. Caldo e freddo, vita e morte e infine, luce e tenebra. Poi, dall'oscurità giunsero loro, e trovarono le Anime dei Lord tra le fiamme. Nito, il primo dei morti. La strega di Izalith e le sue Figlie del Caos. Gwyn, il Lord del Sole, e i suoi fedeli cavalieri. E il nano furtivo, spesso dimenticato. Con la forza dei Lord, essi sfidarono i draghi terni. I potenti dardi di Gwyn perforarono le loro scaglie di pietra, le streghe invocarono immense tempeste di fuoco, Nito scatenò una miasma di morte e malattia e Seath il Senzascaglie tradì i propri simili e i draghi eterni si estinsero.

Parte 2: l'era del fuoco (queste righe sono prese dal video introduttivo di Dark Souls Remastered che vi lascio sempre in questa pagina)

Così ebbe inizio l'era del fuoco. Ma presto le fiamme svaniranno e resterà soltanto l'oscurità. Perfino ora, restano soltanto le baci e l'uomo non vede la luce, ma solo notti eterne. E tra i viventi si distinguono i portatori del maledetto segno oscuro (L'era del fuoco è l'era in cui gioca il giocatore).

Parte 3: il non-morto prescelto (queste righe sono prese dal video introduttivo di Dark Souls Remastered che vi lascio sempre in questa pagina)

Si, invero. Il segno oscuro marchia i non morti. E in questa terra, i non morti vengono portati a Nord, dove sono rinchiusi in attesa della fine del mondo. Questo è il tuo destino... (ossia il giocatore).

Parte 4: il DLC Artorias of the Abyss

Molto tempo fa, gli abitanti di Oolacile, convinti dal serpente primordiale Kaathe, evocarono un essere conosciuto come Manus che cominciò a diffondere l'Abisso, una distesa di oscurità sulla terra di Oolacile. Artorias, uno dei quattro cavalieri di Lord Gwyn, intraprese una missione a Oolacile per fermare la diffusione dell'Abisso, fallendo e finendo anch'egli corrotto. Nel frattempo, Manus cercava disperatamente il suo ciondolo perduto (simbolo del suo passato umano) attraverso lo spazio e il tempo. Quando il Non Morto Prescelto trova il ciondolo, Manus lo porta nel passato. Lì, il Prescelto riesce a sconfiggere Artorias, dando pace alla sua anima tormentata, e distrugge Manus, arrestando la diffusione dell'Abisso. Si crede, inoltre che Manus sia il Nano furtivo.

Advertisement