Dark Souls Wiki
Advertisement

Il Re d'Avorio bruciato (chiamato Burnt Ivory King nella versione inglese e Yaketa hakuō nell'originale giapponese) è il boss finale dell'espansione Crown of the Ivory King di Dark Souls II.

Descrizione[]

L'ultimo ostacolo tra il giocatore e la Corona del Re d'Avorio è il Re d'Avorio stesso, un alto e imponente figuro che brandisce uno spadone pesante. È protetto da un gran numero di quelli che, un tempo, erano i suoi cavalieri, e che anche ora faranno tutto il possibile per difenderlo.

Lore[]

Il Re d'Avorio era, un tempo, il sovrano di Eleum Loyce. Le sue origini risalgono al lontano regno di Forossa, all'interno del quale era un cavaliere di alto rango. Il Re d'Avorio era descritto come un monarca compassionevole ma forte, sempre pronto ad estrarre la spada per il bene delle sue genti e della sua terra. Quando una smarrita figlia dell'Oscurità di nome Alsanna desiderò sostenersi avvicinandosi al potente re, il quale le garantì protezione e sicurezza, pur essendo al corrente delle sue vere intenzioni.

A un certo punto, un antico Caos venne scoperto al di solito del terreno. Secondo le leggende, il Re d'Avorio utilizzò la sua magnifica anima per costruire Eleum Loyce e contenere l'espansione del Caos. Un grande cattedrale venne eretta per impedirne l'avanzata, ma invano. Come precauzione, numerosi cavalieri e golem vennero schierati per la guarnigione con lo scopo di sorvegliarla, mentre ulteriori cavalieri vennero spediti nelle profondità del Caos per sterminare le orrende creature che vi risiedevano; nessuno di loro fece però ritorno.

Alla fine, il Re d'Avorio sentì la propria anima degradarsi e lasciò Eleum Loyce senza proferire parola, lasciando tutto in mano ad Alsanna. Viaggiò fino alle più remote profondità del Caos, finché non venne totalmente corrotto dalle sue fiamme insieme ai suoi cavalieri. Tempo dopo la partenza del re, i cancelli d'avorio della città vennero spalancati, e la terra divenne fredda e priva di vita.

Evocazioni[]

Per questo scontro, è possibile evocare Lucatiel di Mirrah e Shei il Fuscello, ma solo dopo aver reclutato almeno due cavalieri di Loyce e aver raccolto l'Occhio della sacerdotessa.

Informazioni sullo scontro[]

Il giocatore non affronterà immediatamente il Re d'Avorio dopo aver attraversato la nebbia ed essere disceso nelle profondità del Caos Antico. Al contrario, ci si scontrerà con tre ondate di Cavalieri bruciati di Loyce, che emergeranno dai tre portali presenti nell'arena. I cavalieri utilizzeranno alabarde, spade o piromanzie. Durante la prima orda, appariranno tre cavalieri; i seguenti arriveranno man mano.

Trovare e reclutare i tre cavalieri non corrotti sparsi per Eleum Loyce sarà un aiuto fondamentale. Nel corso dello scontro, infatti, i cavalieri si sacrificheranno per congelare i portali, impedendo agli altri cavalieri bruciati di fuoriuscirne.

Una volta uccisi tutti i cavalieri, il Re d'Avorio bruciato apparirà fuoriuscendo da un gigantesco portale che sorgerà dall'estremità dell'arena. Il giocatore avrà diverso tempo a disposizione prima che il re fuoriesca dal portale. Se il giocatore non ha salvato almeno due cavalieri di Loyce, i portali non potranno essere sigillati e continueranno a far apparire nemici, rivelandosi essere una distrazione spesso fatale.

Strategia contro i cavalieri[]

Come tutti gli altri scontri con molteplici nemici, è vitale che il giocatore non si faccia circondare. Eliminare prima i piromanti può tornare utile, così da non doversi preoccupare degli attacchi a distanza. Comportarsi in modo strategico e cauto permetterà di conservare gli oggetti curativi per lo scontro con il boss vero e proprio.

Strategia contro il Re[]

Come il Cavaliere della nebbia, il Re d'Avorio bruciato è veloce, aggressivo e può potenziare la propria arma dopo un determinato periodo di tempo. Il suddetto potenziamento aggiunge allo spadone del danno magico e gli permette di sferrare una presa e un piccolo attacco ad area. Quando affronta molteplici avversari, tende a cambiare bersaglio improvvisamente.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Great Soul
Anima del Re d'Avorio
Percentuale Garantita

Note[]

  • Si muove in modo simile al Re Allant di Demon's Souls.
  • La sua armatura, il Set del Re d'Avorio potrà essere acquistata presso Maughlin l'Armaiolo dopo aver ottenuto 50 Anime di Loyce.
  • Se si avvicina troppo ad un dei portali mentre sta venendo congelato, morirà istantaneamente.
  • Mentre attacca, è possibile udirlo gridare parole distorte, come "Fight!" ("Combatti!") o "Die!" ("Muori!"). Una volta ucciso, prima di morire urlerà "Alsanna!"

Curiosità[]

Colonna sonora[]

Dark Souls II: Crown of the Ivory King[]

Burnt Ivory King (Knight Phase)[]

https://youtu.be/c7k4s27f5iA

Burnt Ivory King (Ivory King Phase)[]

https://youtu.be/oj-FC4OPhkU

Advertisement