Dark Souls Wiki
Advertisement

Nashandra (chiamata De-yunashandora nella versione originale giapponese) è il boss finale e antagonista principale di Dark Souls II.

Luogo[]

Al Castello di Drangleic, si trova nella sala del trono prima dei due Cavalieri dei Draghi. Scomparirà dopo aver ottenuto la Fratellanza dei giganti sconfiggendo il Signore dei Giganti.

Nel Trono del Desiderio, invece, appare come boss vero e proprio dopo aver sconfitto Custode e Guardiano del Trono e aver ottenuto la Fratellanza dei giganti.

Descrizione[]

È un gigantesco essere umanoide che brandisce una falce nella mano destra. Quella sinistra, invece, emana una luce viola che può tramutarsi in un raggio di energia o provocare un'esplosione se avvicinata al petto. Le gambe sono coperte da una specie di "gonna" composta da melma nera e ossa. Può inoltre generare quattro fontane nerastre che maledicono chi si avvicina ad esse. È infine capace di parlare e può tramutarsi in una forma umana.

Storia[]

Nashandra nacque inizialmente come frammento di Manus, Padre dell'Abisso. Quando egli venne sconfitto, rinacque sotto forma di frammenti di varie forme e dimensioni. Nashandra era il frammento più piccolo e, di conseguenza, fu la prima a risvegliarsi, iniziando immediatamente a cercare ciò che non possedeva: il potere.

Raggiunse quindi il regno di Drangleic e adocchiò il suo potente sovrano, re Vendrick. Decise quindi di sedurlo, assumendo la forma di una magnifica donna, e lo convinse della presenza di una grande minaccia oltreoceano: i giganti. Vendrick assaltò quindi il loro regno e ne saccheggiò le ricchezze. Tornato dalla guerra, nominò Nashandra sua regina, e sotto il loro dominio Drangleic entrò in un periodo di pace. Il governo su Drangleic non era però sufficiente per Nashandra, la quale bramava un potere ancora superiore: la Prima Fiamma, che aveva intenzione di ottenere sfruttando Vendrick e il Trono del Desiderio.

Quando Drangleic venne saccheggiata dalla seconda guerra con i giganti e dallo spargersi della Maledizione della Non Morte, Vendrick comprese la vera natura di Nashandra e il suo vero obiettivo. Sapendo di non avere molto tempo, il re cercò di rallentarla e si isolò nella Cripta del Non Morto, lasciandola così a governare da sola un regno ormai in rovina.

Rimasta senza il re e priva di alcun mezzo per raggiungere il Trono del Desiderio, Nashandra vide il mezzo perfetto per proseguire il suo piano attraverso il Portatore della Maledizione, che manipola fingendo di aiutarlo a vincolare la Prima Fiamma. Gli indica la via per la Cripta del Non Morto, convincendolo a porre fine alle sofferenze dell'ormai vuoto Vendrick e indirizza poi alla Fortezza di Aldia perché ottenga il Cuore della nebbia cinerea, avvertendolo che il Drago Antico non è altro che una "falsa divinità". Infine, lo convince a raggiungere la Foresta dei Giganti Caduti perché visiti i loro ricordi e ottenga la chiave per spianare la strada al trono: la Fratellanza dei giganti.

Una volta che il Portatore della Maledizione ha spianato la strada verso il trono e lo ha raggiunto, Nashandra lo intercetta e rivela la sua vera forma. Lo dichiara quindi degno di avere lo stesso ruolo di Vendrick: vedere usurpato il proprio potere perché lei possa ottenere il trono.

Informazioni sullo scontro[]

Nashandra utilizza prevalentemente magie oscure ed evocherà immediatamente quattro "fontane" maledette all'inizio dello scontro. Attacca inoltre brandendo la sua falce o sparando dalla mano destra delle magie oscure; può anche ricoprirsi di un'aura oscura e provocare un'esplosione intorno a sé.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Soul of Nashandra
Anima di Nashandra
Percentuale Garantita

Note[]

  • Se il giocatore ha già ottenuto la Fratellanza dei giganti prima di sconfiggere la Custode e il Guardiano del Trono, allora Nashandra entrerà nell'arena attraverso la nebbia.
    • In caso contrario, essa si troverà già nell'arena quando il giocatore ci tornerà dopo aver ottenuto l'oggetto. Il filmato sarà leggermente diverso.
  • Tutti i personaggi evocati che sono sopravvissuti allo scontro con la Custode e il Guardiano del Trono resteranno anche contro Nashandra.
  • Bruciando un Falò ascetico al falò Cancello del Re del Castello di Drangleic, è possibile farla ritornare per riaffrontarla.

Galleria[]

Colonna sonora[]

Dark Souls II[]

Nashandra[]

https://youtu.be/PboKU2PPMPQ

Advertisement