Dark Souls Wiki
Advertisement

Freja, Amata del Duca (chiamata The Duke's Dear Freja nella versione inglese e Kō no Fureidia nell'originale giapponese) è un boss obbligatorio di Dark Souls II.

Descrizione[]

Freja è un gigantesco aracnide a due teste che viene affrontato nella Cava Pietralucente di Tseldora. Sorveglia uno dei Falò primordiali e, pur essendo uno dei quattro boss principali del gioco, non possiede un'anima speciale, bensì la sorveglia.

Storia[]

Freja era, un tempo, l'animale da compagnia del Duca Tseldora, che amava i ragni. Nella Stanza Privata del Lord si trova una piccola gabbietta, dove probabilmente il signore la teneva. Tuttavia, Freja venne corrotta da un'entità misteriosa (molto probabilmente la coscienza di Seath il Senzascaglie, o comunque un rimasuglio della sua anima ) che si stabilì nella sezione inferiore della cava, che venne così denominata Rovine Contorte. Posseduta dall'entità maligna, Freja si trasformò in un mostro e divenne la guardiana delle rovine.

Luogo[]

Freja viene normalmente affrontata al termine della Cava Pietralucente di Tseldora, ma nel NG+ attacca i giocatori appena fuori dalla cappella dove si affrontano il Magus Predatore e Congregazione. In questa occasione, non è possibile ucciderla, poiché fuggirà dopo poco, ma ogni danno inflitto verrà riportato anche nel vero scontro, fino a un massimo di metà vita.

Informazioni sullo scontro[]

Freja è un boss particolare, poiché subisce danni solo ed esclusivamente sulle due teste situate alle due estremità del suo corpo. Attaccare qualunque altra parte del corpo vedrà l'arma rimbalzare. Fortunatamente, l'agganciamento automatico permette di prenderle di mira separatamente. Freja attacca principalmente azzannando con le due teste, sbattendo le zampe a terra o, se i giocatori sono distanti, sparando un raggio laser.

Infliggendo abbastanza danni, è possibile mozzare una delle due teste, lasciandola esposta per diversi secondi. Lo scontro può essere notevolmente semplificato tenendo in mano una torcia, che spaventa i piccoli ragni e impedisce loro di attaccare i giocatori.

Evocazioni[]

Per questo scontro, è possibile evocare Boyd il Cavaliere della Cenere. Il suo segno di evocazione si trova appena fuori dal muro di nebbia.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Boss Soul
Anima Freja, Amata del Duca
Lord Soul
Anima Antico drago pallido
Percentuale Garantita Solo nel NG+

Note[]

  • Il suo primo incontro nel NG+ ricorda vagamente quello con il Persecutore. È priva di una colonna sonora, i nemici circostanti non spariranno e ogni danno inflittole resterà anche nello scontro vero e proprio.
  • Se una testa viene mozzata, non sempre scompare e a volte resta a terra.
  • Se si ritorna nella sua arena dopo averla sconfitta e aver acceso il Falò primordiale, dove prima si trovava la sua anima sarà invece presente un cristallo gigante che condurrà i giocatori nei Ricordi dei Draghi.
  • Bruciando un Falò ascetico al falò Cava Pietralucente inferiore, è possibile farla ritornare per riaffrontarla.
  • Sullo sfondo della grotta, è presente una ragnatela che ricorda molto il Cristallo Primordiale.

Galleria[]

Colonna sonora[]

Dark Souls II[]

The Duke's Dear Freja[]

https://youtu.be/WVIsZjZaUt8

Advertisement