Dark Souls Wiki
Advertisement

I Diaconi delle Profondità (chiamati Deacons of the Deep nella versione inglese e Fukami no skukyō-tachi nell'originale giapponese) sono un boss collettivo obbligatorio di Dark Souls III.

Descrizione di gioco

Dopo la partenza di Aldrich per la Valle Boreale, l'Arcidiacono Royce rimase nella cattedrale con gli alti sacerdoti per vegliare in eterno sulla bara del loro maestro.

Luogo[]

Si trovano nella camera più interna della Cattedrale delle Profondità, dove giace la tomba di Aldrich. La stanza si trova oltre la sala di preghiera principale, oltre un'immensa e rovinata statua celata da dei drappi.

Lore[]

I Diaconi delle Profondità sono guidati dall'Arcidiacono Royce, uno dei seguaci più devoti di Aldrich insieme a McDonnel e Klimt. Si dice che Klimt badò a Rosaria, che venerava come una divinità, e che un giorno perse la propria fede; non è noto in quali circostanze e la sua sorte è sconosciuta.

Quando Aldrich e McDonnell viaggiarono a Irithyll con un piccolo gruppo di diaconi per incontrarsi con Sulyvahn, Royce e gli altri diaconi rimasero a proteggere la bara vuota del loro maestro dagli intrusi, nella speranza che un giorno sarebbe ritornato. Si dice che, prima di partire, McDonnell insegnò l'incantesimo Anime delle profondità a Royce e ai suoi seguaci per aiutarli a difendersi.

Descrizione[]

Come il loro nome fa intuire, i Diaconi delle Profondità sono un massiccio gruppo di diaconi, che fanno affidamento principalmente su piromanzie e attacchi in mischia per attaccare il giocatore. Essi affronteranno il giocatore, e uno di loro si illuminerà di un'aura rossa. Sconfiggere questo diacono infliggerà danni alla barra della salute complessiva del boss e obbligherà la luce a dissiparsi e cercare un altro diacono. Nel corso della battaglia, nuovi diaconi usciranno dalla bara vuota di Aldrich man mano che gli altri vengono sconfitti.

Una volta uccisi cinque diaconi illuminati, l'Arcidiacono Royce si rivelerà; Royce può essere facilmente identificato dall'aura rossa e dalla presenza di un bastone dall'estremità azzurra e dalla mitria. Apparirà insieme a due grossi diaconi con abiti blu e altri quattro diaconi di scorta, che eseguiranno Forza vicino al giocatore per respingerlo e proteggere Royce. Possono anche lanciare un incantesimo curativo per ripristinare la salute di Royce.

Evocazioni[]

  • Anri di Astora: Dopo parlato con lui/lei al falò Fortezza di mezzo della Strada dei sacrifici, il suo segno di evocazione apparirà nella sala di preghiera prima dei Diaconi.
  • Horace il muto: Il suo segno di evocazione appare accanto a quello di Anri.
  • Sirris dei Regni della Penombra: Dopo aver consegnato le Ceneri del sognatore all'Ancella del santuario e aver parlato con Sirris all'Altare del Vincolo, sarà possibile evocarla.

Strategia[]

Danneggiare o uccidere i singoli diaconi non danneggia il boss collettivo, cosa che è invece possibile fare uccidendo il diacono circondato da un'aura rossa. Ogni volta che il diacono bersaglio viene ucciso, il boss subisce danni e l'aura si sposta verso un altro diacono. Per questa ragione, è consigliato ridurre la salute dei diaconi senza ucciderli, cosicché l'aura possa trovarne uno già indebolito che potrà essere eliminato facilmente. Se il giocatore non uccide un diacono illuminato entro un determinato periodo di tempo, l'aura potrebbe spostarsi su un altro.

È importante ricordare che, sebbene gli ampi fendenti e gli attacchi ad area possano danneggiare e uccidere più diaconi contemporaneamente, possono anche lasciare il giocatore scoperto. Se possibile, cercare di aggirare il gruppo per attaccare il diacono illuminato direttamente, evitando così di ritrovarsi circondati e rischiare di venire colpiti da molteplici diaconi contemporaneamente.

Una volta inflitti sufficienti danni alla barra del boss complessiva, apparirà l'Arcidiacono Royce, spalleggiato da due grossi diaconi con abiti blu e da altri quattro diaconi normali. È altamente consigliato eliminare i due diaconi vestiti di blu il più velocemente possibile, poiché sono molto più forti degli altri, possono curare Royce e non riappaiono una volta uccisi. Da questo momento in avanti, sarà possibile danneggiare il boss solo attaccando Royce.

Una volta che l'Arcidiacono Royce sarà sul campo, i vari diaconi diverranno in grado di sferrare diversi attacchi oscuri, mantenendo al tempo stesso le abilità precedenti. Tuttavia, questi attacchi possono essere interrotti attaccando il diacono che li sta lanciando o Royce stesso.

Le armi da mischia sono la scelta migliore per sconfiggere i Diaconi delle Profondità senza troppi problemi. Un'alabarda o qualunque altra arma che possa sferrare ampi fendenti infliggerà danni ingenti a molteplici diaconi, permettendo ai giocatori di raggiungere facilmente il diacono illuminato di rosso, mentre una rapida spada leggera riduce le probabilità di essere colpiti. Una validissima arma è lo Spadone Ammazzavacui: anche non potenziato, può uccidere un diacono in soli due colpi e far cadere al suolo anche quelli più grossi.

Gli incantesimi non sono consigliati, semplicemente perché nella sezione del gioco nella quale si affrontano i diaconi non si avrà ancora accesso a incantesimi ad area, e i diaconi sono resistenti ai danni magici e oscuri, rendendo lo scontro particolarmente ostico se si opta per un personaggio basato su Intelligenza. La piromanzia Vomito di pietra è molto efficace, poiché infligge danni fisici ad area.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Soul of the Deacons of the Deep
Anima dei Diaconi delle Profondità
Small Doll
Bambolina
Percentuale Garantita Garantita

Note[]

  • Legame ha effetto su di loro.
  • I teschi esca hanno effetto su di loro, fatta eccezione per il diacono illuminato di rosso.
  • Vulnerabili allo Spadone Ammazzavacui.
  • Sconfiggere i Diaconi delle Profondità è necessario per ottenere la Bambolina, grazie alla quale è possibile accedere a Irithyll della Valle Boreale.
  • Il Set dell'Arcidiacono apparirà nella stanza dopo aver sconfitto il boss e ricaricato l'area. È possibile raccoglierlo dal cadavere dell'Arcidiacono Royce.
    • Ciò li rende uno degli unici due boss a lasciare un oggetto a terra dopo essere stati sconfitti, l'altro è Aldrich. Hanno inoltre, come Aldrich, l'anima di un blu profondo.

Galleria[]

Colonna sonora[]

Dark Souls III[]

Deacons of the Deep[]

https://youtu.be/8LtczrHHZ0A

Advertisement