Dark Souls Wiki
Advertisement

I demoni di Izalith (chiamati Bounding Demon of Izalith nella versione inglese) sono dei nemici apparsi in Dark Souls.

Luogo[]

Sono in totale 29 e si trovano nella zona sommersa dalla lava di Lost Izalith. Solo uno risiede al di fuori di Izalith ed è situato sul ponte del Mondo Dipinto di Ariamis, alle spalle del Drago Non Morto.

Descrizione[]

I demoni di Izalith sono le metà inferiori decomposte di quelli che un tempo erano draghi, riportate in vita dalla Culla del Caos. Quella che ora appare come una testa senza volto e cornuta era un tempo parte di una spina dorsale. Le zampe posteriori sono perlopiù intatte, con la coda che ancora viene usata per attaccare. Anche privi di organi sensoriali, possono comunque percepire i giocatori, se essi si avvicinano troppo.

Strategie[]

  • I demoni di Izalith possono danneggiarsi l'un l'altro. I giocatori più cauti possono attirarne molteplici e poi rifugiarsi sulla torre; i nemici finiranno per uccidersi a vicenda, lasciandone solamente uno ferito gravemente che potrà essere finito senza problemi.
  • Attaccano solamente con balzi e pedate se il giocatore è sotto di loro.
  • Quando uno dei demoni balza in aria, è possibile ingannare la sua intelligenza artificiale correndo via, poi avvicinandosi e in seguito allontanandosi nuovamente; così facendo, atterrerà nell'esatto punto dove aveva saltato. Altrimenti, è possibile difendersi utilizzando la torre dove si trovano le Statue Demoniache.
  • Se si riesce a evitare la tripla pedata, si avrà una grande finestra per attaccare la zampa sinistra.
  • Ogni tipo di attacco con il fulmine è particolarmente efficace contro di loro, in quanto draghi.
  • Indossare l'Anello del drago dormiente rende i giocatori praticamente invisibili per i demoni, a patto che non li si urti quando ci si sposta.

Galleria[]

Advertisement