Dark Souls Wiki
Advertisement

Per la variante del Forte Ferreo, vedi Demone della Forgia.

Il Demone della Forgia (chiamato Smelter Demon nella versione inglese e Yōtetsu dēmon nell'originale giapponese) è un boss opzionale del DLC Crown of the Old Iron King di Dark Souls II.

Luogo[]

Il Demone della Forgia si trova nel Passaggio di Ferro.

Descrizione[]

Questo Demone della Forgia ricorda molto il Golem di ferro di Dark Souls, poiché è un costrutto di metallo al quale è stata data la vita. Il suo corpo è composto interamente da ferro, fatta eccezione per una porzione del petto che è cava ed espone un nucleo di fiamme magiche. È quasi identico al Demone della Forgia del Forte Ferreo, ma con qualche differenza.

Strategia[]

Le stesse tecniche di combattimento utilizzate contro il Demone della Forgia del Forte Ferreo possono essere applicate per la maggior parte anche qui; tuttavia, il giocatore deve prestare attenzione ad alcune differenze minori. In primo luogo, è consigliato munirsi della più alta difesa Magica possibile e portare uno scudo che abbia una buona resistenza fisica e magica. Equipaggiare l'Anello di quarzo degli incantesimi è inoltre utile per incrementare la propria resistenza magica. Inoltre, assicurarsi che l'arma utilizzata non sia magica o infusa con il fulmine, poiché è molto resistente a entrambi.

Appena attraversata la nebbia, agganciare il demone e correre verso di lui per sferrare qualche attacco. La battaglia proseguirà poi in modo simile a quella con la sua controparte del Forte Ferreo. Rotolare sempre alle sue spalle quando sferra tre attacchi consecutivi (non lateralmente, altrimenti si rischia di essere colpiti). La differenza principale è che spesso ritarderà il secondo e/o terzo attacco per spingere i giocatori a schivare in anticipo, quindi il tempismo utilizzato in una serie di attacchi è molto diverso da quello che può utilizzare in una seconda.

Una volta rimosso il 25% della salute complessiva, caricherà energia per iniziare a infliggere danni magici intorno a sé. È importante essere cauti e mantenere le distanze poiché, a differenza della sua controparte del Forte Ferreo, può sferrare un devastante attacco ad area. Portato infine sotto il 60%, si trafiggerà il petto con la spada per permearla di magia. Questa volta, tuttavia, nel farlo non scatenerà un attacco ad area e sarà possibile attaccarlo senza rischiare (la sua difesa schizzerà però alle stelle durante l'animazione, quindi gli si infliggerà la metà di quanto non gli si infliggerebbe normalmente).

Questo Demone della Forgia pare essere più feroce di quello affrontato nel Forte Ferreo, quindi è importante gestire saggiamente la resistenza. È fondamentale imparare quando attaccare e quando fermarsi e, soprattutto, non essere avidi e attaccarlo massimo due volte per ogni apertura per poi ritirarsi. Inoltre, è importantissimo riconoscere le finestre per curarsi, poiché questo boss può intervenire attaccando immediatamente non appena si accorge che i giocatori si stanno curando.

Evocazioni[]

Per questo scontro, è possibile evocare Lorrie Animo Ferreo e Aidel il Guerriero Errante.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Boss Soul
Anima Demone della Forgia
Percentuale Garantita

Note[]

  • Questo Demone della Forgia e quello affrontato nel Forte Ferreo possiedono alcune differenze chiave:
    • Questo infligge danni magici e non ha una grande difesa contro quelli oscuri; quello del Forte Ferreo utilizzava il fuoco ed era resistente ad esso e al fulmine.
    • Le corna di questo sono rivolte verso l'alto, mentre quelle dell'altro puntavano lateralmente. Inoltre, è privo del corno sullo spallaccio.
    • Gli attacchi di questo sono gli stessi di quello affrontato al Forte Ferreo, ma con tempismi differenti per aumentare la difficoltà.

Galleria[]

Colonna sonora[]

Dark Souls II: Crown of the Old Iron King[]

Ruin Sentinels[]

https://youtu.be/W_2_xmIQl4A

Advertisement