Dark Souls Wiki
Advertisement

Il Demone del rifugio (chiamato Asylum Demon nella versione inglese e Fushi-in No Dēmon in quella giapponese) è un boss di Dark Souls. È il primo boss del gioco.

Luogo[]

Il Demone del rifugio si trova nel Rifugio dei Non Morti. Attaccherà il giocatore non appena questi entrerà nella stanza dopo il primo falò. Può essere visto al livello superiore della stanza prima di scendere.

Descrizione[]

Imbraccia il Martello pesante del demone, un'arma spaventosa costruita con la pietra degli antichi alberi. Il demone in sé ha un aspetto quasi draconico, con delle scaglie verde-blu su tutto il corpo e un paio di piccole ali sulla schiena. Ha la coda e da braccia e gambe fuoriescono protuberanze simili a corna. Gli occhi sono di un rosso scuro e sono accompagnati da una serie di zanne, visibili grazie alle gengive sempre esposte della creatura.

Lore[]

Il Demone del rifugio è un demone generato quando la Strega di Izalith tentò di replicare la Prima Fiamma usando l'Anima di lord. Il tentativo fu disastroso e creò accidentalmente la Culla del Caos, progenitrice di ogni demone. Il Demone del rifugio in particolare è ritenuto un demone inferiore e, di conseguenza, si spostò nel Rifugio dei Non Morti, un carcere progettato per tenere i Non Morti lontani dal resto del mondo.

Quando il Non Morto Prescelto cerca di fuggire dalla prigione, si imbatte nel Demone del rifugio, che gli impedisce di uscire dall'ingresso principale. Il protagonista sfugge quindi alle ire del demone, ritornando poi in seguito e sconfiggendolo per ottenere la Chiave del pellegrino necessaria per la fuga.

Strategia[]

Il primo incontro con il Demone del rifugio è opzionale ed è altamente consigliato fuggire dalla stanza per evitare di combatterlo. Tuttavia, se si è scelto di ricevere le Bombe incendiarie oscure come dono iniziale, è possibile usarle per sconfiggerlo rapidamente (ne bastano solo 5 per ucciderlo); sconfiggendolo senza fuggire si otterrà il Martello Pesante del Demone. L'unica strategia suggerita è quella di stargli alle spalle e allontanarsi quando spicca il volo; l'Elsa di spada leggera è più utile come scudo, poiché può bloccare alcuni attacchi e anche usata come arma infliggerebbe pochissimi danni.

Nel caso i giocatori scegliessero di fuggire, sarà obbligatorio affrontarlo una seconda volta. Questa volta, tuttavia, sarà possibile partire avvantaggiati con un attacco in caduta da sopra il boss che normalmente gli porterà via 1/4 della salute complessiva. È però consigliato non restare troppo a lungo sulla piattaforma, poiché il demone potrebbe balzare e romperla.

Nel Nuovo Gioco+, è possibile sconfiggerlo facilmente anche nel primo incontro, poiché si mantengono tutte le armi e le armature dell'avventura principale.

Note[]

  • È possibile sfuggirgli nel primo incontro scappando attraverso la porta nel lato sinistro della stanza. Quando ci si scontra con lui la seconda volta, tuttavia, la porta sarà sbarrata.

Oggetti lasciati[]

  • Martello Pesante del Demone: Sempre ottenuto se lo si sconfigge prima di raccogliere le armi e senza fuggire.
    • Se ciò accade, la Chiave del Pellegrino verrà data da Oscar.
  • Chiave del Pellegrino: Sempre ottenuta (dopo aver parlato con Oscar).
  • Umanità: Sempre ottenuta

Curiosità[]

Galleria[]

Colonna sonora[]

Dark Souls[]

Taurus Demon[]

https://youtu.be/ovjd22Rkhlk

Advertisement