Dark Souls Wiki
Advertisement

Il Demone del Canto (chiamato Demon of Song nella versione inglese e Utau Dēmon nell'originale giapponese) è un boss obbligatorio di Dark Souls II.

Luogo[]

Il Demone del Canto si trova nel Santuario di Amana. Risiede in una grande arena parzialmente allagata.

Descrizione[]

Un gigantesco e grottesco demone rana dalla lunga coda. Ha un volto simile a un teschio e due braccia che fuoriescono da sotto la bocca. Quando si entra nell'arena, il Demone del Canto sarà seduto in attesa, come se stesse attirando la preda. Userà quindi le due braccia per abbassare la pelle esterna e coprire il volto.

Storia[]

Le sue origini sono ignote, ma venne rinchiuso nel Santuario di Amana quando iniziò a cibarsi di esseri umani. Tuttavia, le sacerdotesse incaricate di mantenere il sigillo morirono o divennero vuote, permettendo così al demone di sfuggire alla prigionia. Il suo nome deriva dalla sua capacità di imitare il canto dei Milfanito per attirare le sue prede.

Evocazioni[]

Per questo scontro, è possibile evocare Felicia la Coraggiosa, ma il suo segno di evocazione si trova molto lontano dall'arena del boss, appena oltre il terzo falò; è quindi consigliato ripulire completamente l'area, se si intende evocarla.

In Scholar of the First Sin, è possibile evocare Schmidt il Cacciatore Solitario, a patto che l'area precedente al boss sia stata completamente ripulita. Il suo segno di evocazione si trova nell'ultimo edificio nell'acqua, poco prima del falò Estrema Dimora di Rhoy.

Informazioni sullo scontro[]

Il Demone del Canto è invulnerabile a qualsiasi tipo di danno ed è suscettibile ai colpi solo sul volto scoperto e sulle braccia. Quando attacca, espone momentaneamente la testa, permettendo così di colpirlo. Una buona strategia può essere girargli intorno tenendosi sulla sinistra e aspettare che attacchi, muovendosi quindi rapidamente per colpirlo in modo sicuro, ma attenzione, perché i suoi attacchi infliggono molti danni.

Un personaggio che attacca a distanza avrà molte meno difficoltà con questo scontro. Sarà possibile attaccarlo con almeno tre colpi prima ancora che inizi lo scontro e anche in seguito basterà stargli davanti e attendere che colpisca per contrattaccare con facilità.

Dato che l'arena è parzialmente inondata, è debole al fulmine e resistente al fuoco.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Boss Soul
Anima Demone del Canto
Key to the Embedded
Chiave del Vincolato
Percentuale Garantita Garantita

Note[]

  • Bruciando un Falò ascetico al falò Estrema Dimora di Rhoy del Santuario di Amana, è possibile farlo ritornare per riaffrontarlo.
  • Anche se si brucia un Falò ascetico per farlo ritornare, non sarà comunque possibile affrontarlo passando per il falò Altura dei Morti.

Curiosità[]

  • Dopo aver attraversato il muro di nebbia, il demone viene visto imitare per qualche secondo il canto dei Milfanito. Dopo poco si fermerà, dando inizio allo scontro.

Colonna sonora[]

Dark Souls II[]

Demon of Song[]

https://youtu.be/i4abFffTrSM

Advertisement