Dark Souls Wiki
Advertisement

Il Cavaliere della nebbia (chiamato Fume Knight nella versione inglese e Kemuri no kishi nell'originale giapponese), anche noto come Raime il Traditore o Raime il Ribelle, è il boss finale del DLC Crown of the Old Iron King di Dark Souls II.

Lore[]

Raime era uno dei cavalieri più valorosi di Drangleic e utilizzava il proprio uccello preferito, il corvo nero, come sigillo. Era considerato il braccio sinistro di Vendrick e uno dei suoi consiglieri più fidati assieme a Velstadt. Tuttavia, finì per scontrarsi con quest'ultimo e venne dichiarato un traditore.

Decise quindi di lasciarsi alle spalle Drangleic e dedicò la sua fedeltà a Nadalia, la quale gli diede una ragione di vita. Invece di utilizzare le proprie abilità per respingere la nebbia nera provocata da Nadalia, scelse di accoglierla per vivere sempre al suo fianco.

Strategia[]

Fuori dall'arena nella quale attende il Cavaliere della nebbia si trovano quattro Idoli cinerei sparsi. È altamente consigliato che i giocatori conservino almeno quattro cunei della forgia, anche a costo di lasciare ulteriori idoli attivi nella torre. Questi quattro idoli andranno distrutti prima dello scontro, poiché guariranno Raime nel caso si avvicini ad essi durante la battaglia.

I personaggi evocabili durante lo scontro finiranno semplicemente per potenziare Raime garantendogli una maggiore difesa e saranno perlopiù d'intralcio; è pertanto consigliato affrontarlo da soli.

È possibile potenziare la propria arma anche all'interno della nebbia, quindi i Guerrieri di Ferro non rappresenteranno un problema.

Raime è piuttosto resistente al fulmine, ma le armi permeate con esso gli infliggeranno comunque danni consistenti, a patto di possedere un alto potenziale fisico.

Anche per i giocatori muniti di scudo, Raime è un avversario temibile. Colpisce infatti velocemente e duro, rendendo difficile gestire la resistenza, anche con un'alta stabilità. Dato che infligge danni fisici e di fuoco, scudi come il Parma della Fenice lo Scudo grande dei Gyrm funzionano molto bene e permettono di incassare bene i colpi, pur consumando sempre moltissima resistenza.

Sferra attacchi concatenati fra loro principalmente nella prima fase dello scontro, attaccando con due rapidi fendenti della spada dritta seguiti da un'ampia spazzata dello spadone da destra verso sinistra o viceversa, a seconda della posizione del giocatore. Tuttavia, può aggiungere alla serie anche un quarto attacco. Il giocatore deve sempre essere pronto a bloccare o schivare dopo aver attaccato Raime al termine di una serie di attacchi e non essere mai avido, poiché tende a sferrare sempre un largo fendente a 270° per allontanarsi.

A volte, può sferrare un devastante fendente in avanti con lo spadone e non concatenarlo con nulla, fornendo l'occasione perfetta per attaccarlo.

Le palle di fuoco che lancia con uno dei suoi attacchi speciali possono essere evitate bloccando con uno scudo, rotolandovi attraverso, allontanandosi da esse finché non scompaiono oppure, se il giocatore è abbastanza abile, camminando tra di esse negli spazi vuoti.

Una volta raggiunta all'incirca la metà della salute complessiva, Raime potenzierà il proprio spadone con fuoco e oscurità. In questa fase, è consigliato stargli sempre a distanza, così da spingerlo a sferrare l'attacco ad area con le palle di fuoco a ripetizione e poterlo colpire liberamente evitando le sfere.

I danni oscuri sono così elevati da poter passare attraverso lo scudo anche se esso è molto resistente al fuoco. Essere in possesso di strumenti che incrementano la difesa oscura, come ad esempio l'Anello del quarzo oscuro, può aiutare a ridurre i danni subiti nella seconda fase. Anche l'Anello dell'annullamento funziona molto bene, poiché riduce sia i danni da fuoco che quelli oscuri. Un'ulteriore opzione può essere quella di infondere con l'oscurità uno Scudo grande dei Gyrm, sacrificando però una piccola quantità di difesa fisica e di fuoco.

A causa delle sue resistenze a praticamente ogni tipo di danno elementale, è consigliato affrontarlo con un'arma non-infusa e potenziata al massimo, così da massimizzare i danni.

Una volta che Raime avrà potenziato il proprio spadone, la spada dritta che precedentemente brandiva nella mano destra scomparirà. Per i personaggi che combattono in mischia, questo sarà il momento di concentrarsi sulla parte destra del suo corpo, attaccando lì e schivando in quella direzione. Questo punto è infatti "cieco" e irraggiungibile da molti suoi attacchi. Al contrario, il fendente a 270° va evitato schivando necessariamente verso sinistra e poi all'indietro quando ci si trova alle sue spalle.

Nella seconda fase dello scontro, è infine consigliato attirarlo ai bordi dell'arena. Così facendo, schivare verso il braccio destro permetterà di evitare la maggior parte degli attacchi, e sarà possibile evitare le palle di fuoco lanciate dall'attacco ad area semplicemente correndo verso il lato opposto dell'arena.

Evocazioni[]

Per questo scontro, è possibile evocare Ellie Cuordacciaio e Carhillion del Profondo.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Darkened Soul
Anima del Cavaliere della Nebbia
Soul of Nashandra
Anima di Nadalia, Sposa della Cenere
Percentuale Garantita Garantita

Note[]

  • Se si equipaggia l'Elmo di Velstadt prima di affrontarlo, Raime entrerà immediatamente nella seconda fase.
  • Appena entrati nell'arena, è possibile correre verso di lui mentre sta fuoriuscendo dal terreno per mettere a segno qualche colpo in sicurezza. È consigliato fermarsi non appena appare la barra della vita.
  • Non è consigliato evocare alcun fantasma, poiché né Ellie e né Carhillion infliggono danni consistenti ed entrambi hanno poca vita; evocandoli entrambi, inoltre, la salute di Raime sarà triplicata.
  • Le palle di fuoco che lancia con l'attacco ad area nella seconda fase possono essere deviate.
  • Raime pare essere mancino, poiché preferisce brandire lo spadone nella mano sinistra.
  • Come tutti i boss del DLC Crown of the Old Iron King, barcolla automaticamente dopo essere stato portato sotto il 30% della salute complessiva.
  • La sua armatura sarà acquistabile da Magerold di Lanafir dopo averlo sconfitto.
  • Il suo scudo, lo Scudo grande del ribelle, si trova nella fossa abitata dalle Salamandre di Fuoco nella Foresta dei Giganti Caduti, mentre il suo anello, l'Anello del falco distruttivo, si trova in cima alla Torre Nebbiosa, su un cadavere nei pressi del primo falò.

Curiosità[]

  • È considerato il boss più difficile del gioco.
  • Il suo nome giapponese significa letteralmente "Cavaliere del Fumo".

Galleria[]

Colonna sonora[]

Dark Souls II: Crown of the Old Iron King[]

Fume Knight[]

https://youtu.be/kh-UXUBYmLY

Advertisement