Dark Souls Wiki
Advertisement

Vedi anche: Ammazzadraghi di Ferro
Per il set, vedi [[Armatura dell'Ammazzadraghi]].

L'Armatura dell'Ammazzadraghi (chiamata Dragonslayer Armour nella versione inglese e Ryū kari no yoroi nell'originale giapponese) è un boss obbligatorio di Dark Souls III.

Descrizione di gioco

L'armatura dell'Ammazzadraghi, controllata dalla farfalla pellegrina, ha perso il proprio padrone da tempo, ma ricorda ancora quando cacciavano insieme.

Descrizione[]

Un'armatura appartenente ad un ammazzadraghi morto da tempo. È controllata da una delle farfalle pellegrine che volano attorno al Castello di Lothric e sorveglia l'accesso all'Archivio centrale. Brandisce uno scudo gigante e un'ascia pesante permeata con il fulmine.

Luogo[]

Si trova in cima al Castello di Lothric, lungo il sentiero che conduce all'Archivio centrale.

Informazioni sullo scontro[]

L'armatura dell'Ammazzadraghi combatte sferrando ampi fendenti e, occasionalmente, colpi diretti. Infligge danni ingenti e, per evitare i suoi attacchi, è consigliato spostarsi all'indietro. Bloccare è altamente consigliato, poiché consuma troppa resistenza.

Quando si affronta questo boss, è essenziale avere un peso inferiore al 70%, così da poter usufruire della schivata veloce. Difatti, visto che la chiave per sconfiggerla è schivare, sarebbe meglio non essere intralciati da un peso eccessivo ed essere così costretti a ricorrere alla schivata pesante.

Il boss utilizza la propria ascia pesante per sferrare ampi fendenti o schianti diretti, ma non esita a usare lo scudo con velocità impressionante per spezzare la guardia del giocatore. Nella seconda fase, combina serie di attacchi con lo scudo ad attacchi violenti con l'ascia.

Evocazioni[]

  • Eygon di Carim: Solo se il giocatore non ha acquistato miracoli oscuri da Irina.
  • Sirris dei Regni della Penombra: Solo se il giocatore ha progredito nella sua storia ed ha accettato la sua offerta di servire come cavaliere.

Oggetti lasciati[]

Oggetto Soul of Dragonslayer Armour
Anima armatura Ammazzadraghi
Percentuale Garantita

Note[]

  • L'armatura dell'Ammazzadraghi ha un paio di attacchi che possono essere parati, ma non è possibile sferrare un contrattacco in seguito. Allo stesso modo, può essere fatta barcollare e cadere in ginocchio con attacchi consecutivi, ma pur subendo danni maggiori non rimarrà esposta per un contrattacco.
  • È considerata un nemico abissale e, di conseguenza, subisce danni maggiori dallo Spadone da Cavaliere del Lupo e dallo Spadone di Farron.
  • Utilizzare il Mercurio pestilenziale le impedisce di entrare nella seconda fase e fa sì che utilizzi un'animazione di morte differente.
  • Se si riesce ad interromperla mentre sta passando alla seconda fase, non potenzierà né l'ascia né lo scudo, rimanendo così limitata alla prima fase e divenendo molto più semplice.

Curiosità[]

  • La descrizione del Set di Ferro dell'Ammazzadraghi, lasciata dall'Ammazzadraghi di Ferro alla Città ad Anelli rivela che si tratta della stessa entità, finita nella palude e rianimata dai ricordi.
  • Come svelato dalla descrizione del miracolo Giuramento sacro, l'armatura dell'Ammazzadraghi apparteneva a un leale ammazzadraghi che servì insieme al Primogenito di Lord Gwyn e a Ornstein l'Ammazzadraghi.
  • L'armatura dell'Ammazzadraghi spruzza sangue quando colpita ed emette versi di fatica. Non è noto se il corpo del padrone sia ancora al suo interno o no.
  • Ricorda molto l'Armatura del Berserker del manga Berserk.

Galleria[]

Colonna sonora[]

Dark Souls III[]

Dragonslayer Armour[]

https://youtu.be/ZOii1jYWRqM

Advertisement